Progetti

Progetti in corso

Progetti conclusi

Progetto “Insieme per crescere”

pastedGraphic_1.png

Il Progetto “Insieme per crescere“, realizzato dal Movimento per la Vita Italiano e dal Centro Studi e Ricerche per la regolazione della Fertilità – I.S.I. Paolo IV, e cofinanziato dal Ministero del Lavoro e Politiche Sociali ai sensi della L.383/2000 annualità 2011 lett. d) annualità 2012 è destinato alle operatrici, operatori e volontari dei CAV, SAV, MPV e Case di Accoglienza.

PERCHE’ QUESTO MASTER?

Perchè la formazione delle operatrici/volontarie dei CAV, SAV, MPV e Case di Accoglienza presenta oggi sfide del tutto nuove:

– l’esigenza educativa in ordine alla maternità, in particolare a quella vissuta in situazioni di disagio esige un rilancio dell’idea stessa di educazione, della sua natura e delle sue finalità;

– la professionalità e l’esperienza acquisita nel servizio che svolgono le destinatarie del progetto necessita di un valore aggiunto che riguarda la persona e i suoi potenziali in riferimento al ruolo da svolgere;

– la ricerca e l’acquisizione di nuove conoscenze in ordine alla sessualità e alla procreazione responsabile per prevenire il ricorso all’aborto;

– valorizzare un unico modello formativo per tutto il territorio nazionale attraverso l’utilizzo e la conoscenza del Manuale dei CAV.

OBIETTIVI

– acquisire conoscenze sia psicopedagogiche, relazionali e di comunicazione;

– acquisire strumenti, conoscenze e metodi per la prevenzione dell’IVG e la cura della sindrome post-aborto;

– acquisire conoscenze approfondite sui ritmi della fertilità per trasmettere questo valore biologico e umano alle proprie utenti.

METODOLOGIA

La metodologia utilizzata sarà prevalentemente attiva, facendo continuo ricorso a tecniche di comunicazione che promuovano non solo l’interiorizzazione dei contenuti ma la sua rielaborazione in chiave personale.

Quindi, tutto il percorso formativo sarà monitorato e seguito da un preciso progetto di coaching che avrà la finalità di favorire la crescita personale e l’efficacia di ruolo di ciascuna operatrice nel proprio contesto di riferimento.

In particolare saranno incentivate le seguenti capacità:

– Unicità della persona: comprensione e rispetto dell’altro

– Miglioramento di sé continuo

– Qualità delle relazioni: costruire fiducia

– Cura delle competenze

– Elaborazione degli approfondimenti scientifici

– Comunicazione efficace: ascolto attivo, simulazione, brainstorming, focus group, studio di casi, ecc.

PROGRAMMA

I MODULO

“Scienza ed Etica”

– L’operatore come risorsa educativa per la maternità vissuta in situazione di disagio

– Sessualità umana: significato personale e relazionale

– Fecondità dell’amore e procreazione responsabile

– L’inizio della vita e fertilità umana

– Le manipolazioni della vita neoconcepita

– Le manipolazioni della fertilità

II MODULO

“Buone prassi”

– La regolazione naturale della fertilità: panoramica storica e orizzonte di significato

– Il Metodo dell’Ovulazione Billings: basi scientifiche e semplicità di apprendimento

– I Metodi Naturali come aiuto all’ipofertilità della coppia

– La sterilità di coppia: importanza di diagnosi e cura

– La prevenzione dell’IVG: un percorso di conoscenza di sé e apertura alla maternità

III MODULO

“Comunicazione e competenza”

– Il servizio di educazione alla vita e alla sessualità

– Prospettive di collaborazione e progetti per il futuro tra CAV. MPV, Case di Accoglienza e Centri dell’insegnamento Metodi Naturali

– La comunicazione efficace: protagoniste dell’ascolto e del dialogo

– Verifica delle competenze di base e valutazione del potenziale

CARATTERISTICHE DEL CORSO

– 3 fine settimana presso tre Poli Regionali per la durata di 40 ore

– Le lezioni saranno i collaborazione con il Centro Studi e Ricerche per la regolazione naturale della Fertilità – I.S.I. Paolo VI – Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma

– Alla fine del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione al Master rilasciato dal Movimento per la Vita Italiano

– Per il Nord la sede sarà: Milano (16/17 novembre – 18/19 gennaio – 15/16 marzo)

– Per il Centro la sede sarà: Roma (14/15 dicembre – 25/26 gennaio – 15/16 febbraio)

– Per il Sud la sede sarà: Bari (12/13 ottobre – 11/12 gennaio – 8/9 marzo)

COMITATO SCIENTIFICO

Carlo Casini

Riccardo Marana

Roberto Bennati

Maria Pia Buracchini

Medua Boioni Dedè

Marina Casini

Rita Colecchia

Maria Fanti

Paola Geraci

Elena Giacchi

Paola Pellicanò

Angela Provenzale

Aurora Saporosi

COMITATO ORGANIZZATIVO

Francesca Bennati

Raffaella Cianfrocca

Pantaleone Pergamo

 

Download materiale del progetto