Home Page
[STAMPA]

Le pillole del giorno e dei 5 giorni dopo

Norlevo o Levonelle sono i nomi commerciali della cosiddetta “pillola del giorno dopo”, o “contraccettivo di emergenza”, che possono provacare un aborto precoce autorizzato e propagandato in violazione della legge 194, e diffuso soprattutto tra le giovani. La sua diffusione tra le ventenni è tale da suscitare la preoccupazione dei ginecologi e persino dei giornali. Uno dei principali quotidiani italiani notava: «Da emergenza a routine: l’allarme dei ginecologi» è giustificato dal timore che la pillola – una specie di “bomba ormonale” – possa provocare irritazioni permanenti della mucosa interna dell’utero.

Gli stessi ginecologi affermano che il rischio di aborto precocissimo provocato dalla pillola va dallo 0,50 al 4,1% dei casi. Poiché nel 2006, in Italia, sono state vendute 320.000 confezioni di questa pillola e nel 2007 ben 370.000 (il 16% in più e mille al giorno), si può calcolare con molto approssimazione alla realtà, che al conto degli aborti legali vanno aggiunti, per ogni anno, altri aborti nascosti in un numero che va dai 1850 ai 15.170, compiuti almeno per metà da ragazze sotto i vent’anni.

La nuova bugia: EllaOne

 


 


[STAMPA]