A conferma che il periodo estivo è anche una buona occasione per dedicarsi al “riposo costruttivo”, ecco un invito proprio adatto a raggiungere questo obiettivo.

A Folgaria si terrà, dal 23 al 30 agosto, il terzo Corso di Alta Formazione per operatori CAV. Chi ha partecipato al primo (a Verona) e al secondo (Folgaria) sa che si tratta di un momento formativo importante e bello perché l’opportunità di arricchire la propria preparazione sui temi che ci stanno a cuore è accompagnata dalla possibilità di stare insieme familiarmente, di conoscerci meglio, di rinforzare legami, insomma di incontrarci e vivere in spirito di amicizia tra noi e tra le nostre famiglie (il Corso è aperto anche ai familiari dei volontari, ovviamente).

Quest’anno ci sono due particolarità: la prima è che questo Corso ci permette – come Movimento – la prima uscita “ufficiale” dopo un periodo di distanziamento e di pausa delle attività formative in presenza; questo porterà senz’altro un tono di gioia e di festa; la seconda particolarità è che da quest’anno il Corso di Alta formazione ha un nome: “Roberto Bennati”. Non potevamo pensare a un nome migliore, poiché Roberto ha fortemente voluto il Corso e si è speso sin dalla prima edizione con generosità affinché l’esperienza non fosse occasionale, ma sistematica: un appuntamento annuale di crescita in competenza e amicizia.

Il tema scelto dalla Commissione Formazione e servizi ai CAV, coordinata dalla vicepresidente Bruna Rigoni, – “Generare sorrisi” – è carico di speranza, infonde serenità. Speranza e serenità tanto importanti quanto più abbiamo la consapevolezza delle ombre e delle sfide che incombono sul nostro tempo. D’altra parte chi difende l’esistenza di ogni essere umano che attraversa le fasi più delicate e “spoglie” della vita – e nel far questo lotta per il diritto alla vita, alla cura, per una società più accogliente e umana – non può non alimentarsi culturalmente (e vorrei dire anche spiritualmente), mantenendo l’animo aperto alla fiducia e speranza.

Ecco, nella sua essenza, il 3° Corso di Alta Formazione “Roberto Bennati” vuole essere anche questo: l’occasione per (ri)generare in noi e negli altri il sorriso che nasce dallo stupore per la meraviglia di ogni vita umana.

I temi trattati sono tutti di grande interesse, come potete leggere nel pieghevole allegato che riporta il programma.

Il nostro è davvero un volontariato speciale che richiede una specifica formazione anche per quanto riguarda la conoscenza della cultura anti-life e dei suoi inganni, così come degli strumenti con cui agire, promuovere, intervenire, servire. Potremmo dire che è un “volontariato professionale”!

E’ possibile iscriversi entro il 31 Luglio inviando la scheda (insieme al pagamento della quota di iscrizione) all’indirizzo email riportato sulla scheda.

A causa delle attuali normative, il numero massimo di partecipanti è ridotto, per cui vi invitiamo ad iscrivervi presto per non perdere questa preziosa opportunità di formazione, crescita e condivisione.