Roma, 17 NOV – “Il Movimento per la Vita Italiano esprime gratitudine e piena condivisione alla Cei per il Messaggio rivolto in occasione della 40a Giornata per la Vita. Il mondo ha tremendo bisogno di relazioni aperte all’incontro, solidali con chi vive la fatica dell’esistenza umana, di volontari all’opera come buoni samaritani nell’ospedale da campo delle miserie umane. Nella sua proposta culturale e nella sua rete di assistenza, il MpVI testimonia ogni giorno ‘il Vangelo della Vita, gioia del mondo’. Ad una società sempre più segnata dall’individualismo e dall’autoreferenzialità non ci stanchiamo di ripetere che senza l’accoglienza, la cura ed il rispetto della vita – di ogni vita – il mondo potrà solo essere più violento e con meno gioia, cioè meno umano e vivibile per tutti”. Lo dichiara in una nota il Presidente del Movimento per la Vita Italiano, Gian Luigi Gigli.