In edicola il nuovo numero del supplemento mensile di Avvenire, “NOI Famiglia&Vita”, nato dalla collaborazione tra il quotidiano e il Movimento per la Vita Italiano.

Oltre alla tradizionale Lettera al Popolo della Vita, troverete una analisi sulla proposta di legge sul consenso informato e le Dat e il parere dell’Avv. Francesco Cavallo in merito al bando di concorso dell’Ospedale San Camillo di Roma destinato ai soli medici non obiettori.
Il numero, inoltre, contiene quattro interviste: all’On. Mario Sberna che presenta la Proposta di legge sulla possibilità di adozione del concepito; al regista Rosario Neri sul suo film “La voce negli occhi” in cui racconta la vita di Salvatore Crisafulli morto dopo anni in stato di minima coscienza; al Presidente dell’Ordine dei medici di Roma, Giuseppe Lavra, sull’obiezione di coscienza; al Viceministro degli Affari Esteri, Mario Giro, sulla risoluzione del Parlamento Europeo per finanziare l’aborto nei Paesi in via di sviluppo. Sullo stesso tema, potrete leggere un articolo della Parlamentare europea, Silvia Costa, che ha votato contro la risoluzione e un commento di Marina Casini.
Cercheremo anche di capire meglio la legge che in Francia censura i siti Internet che offrono informazioni “false” sull’interruzione di gravidanza. Ed ancora: la storia dell’ostetrica svedese che è stata costretta a trovare lavoro in Norvegia per i suoi principi etici; la testimonianza di una studentessa che ha partecipato al concorso MpV e vinto il viaggio premio a Strasburgo; la presentazione del prossimo Quarenghi primaverile e del Festival della Vita in trasferta in Polonia.
Buona lettura!